Bonus, Zolezzi (M5S) a Dara (Lega): “Dia l’esempio e si dimezzi lo stipendio”

Il parlamentare 5 Stelle Zolezzi

MANTOVA – Ancora polemiche sul denaro ricevuto, ingiustamente, da Andrea Dara: vicenda che, come noto, interessa diversi politici noti a livello nazionale. Ad intervenire è ora il M5S, attraverso le parole del parlamentare Alberto Zolezzi.

“Scoprire che alcuni colleghi in Parlamento hanno chiesto e addirittura percepito il bonus destinato alle partite Iva, a chi ne aveva davvero bisogno, mi ha lasciato basito. Sono rimasto ancora più stupito quando ho appreso dalla stampa che uno dei furbetti è proprio un mio concittadino. “Mentre io ho restituito quasi 238mila euro in questi ultimi sette anni, c’è chi come Dara non si è accontentato dello stipendio da parlamentare e ha ritenuto di essere stato danneggiato economicamente, alla pari dei liberi professionisti. Il mio invito ai cittadini è di riflettere sui rappresentanti che si sceglie di votare localmente o mandare a Roma. Sono felice che finalmente a settembre ci sia il referendum per il taglio dei parlamentari, così speriamo che alle prossime politiche la possibilità di eleggere certi personaggi si riduca ai minimi termini. Nel frattempo invito il deputato Dara a fare un atto coraggioso per chiedere scusa: non si limiti a restituire il bonus, dia l’esempio e si dimezzi lo stipendio“.

AGGIUNGI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here