Domani preghiera e digiuno per liberare il mondo dalla pandemia

MANTOVA – Preghiera e digiuno per liberare il mondo dalla pandemia. E’ questa l’iniziativa lanciata per domani, 14 maggio, dall’Alto Comitato per la Fratellanza Umana e indirizzato a tutte le Diocesi italiane.
“L’Alto Comitato per la Fratellanza Umana propone a tutte le persone che credono in Dio, in tutto il mondo, di qualunque credo e confessione religiosa, di pregare e digiunare per invocare la liberazione dalla pandemia in corso – scrivono dal Comitato -. Anche papa Francesco nel Regina Coeli di domenica 3 maggio ha invitato ad unirsi spiritualmente alla Giornata di preghiera.
A Mantova
A Mantova la Giornata è promossa da: Diocesi di Mantova, Chiesa Evangelica Valdese, Chiesa Pentecostale “Nuova Vita”, Chiesa Evangelica di Suzzara, Chiesa Ortodossa Romena, Centri Islamici di Suzzara, Comunità Baha’i di Mantova, Comunità Sikh di Suzzara. Queste comunità religiose aderiscono all’invito, lanciando un flashmob: ciascuno può pregare e digiunare a casa, pubblicando sui social o su altri canali un versetto del proprio libro sacro sulla fratellanza, e linkando il canale Instagram Ecumenismo e dialogo Mantova https://www.instagram.com/ecumenismoedialogo_mantova/ che è possibile seguire anche per ulteriori informazioni.
L’Alto Comitato per la Fratellanza
L’Alto Comitato per la Fratellanza Umana è stato costituito nell’agosto 2019, a pochi mesi dallo storico incontro tra Papa Francesco e il grande Imam di Al-Azhar, Ahmed al-Tayyeb, che firmarono il “Documento sulla fratellanza umana per la pace mondiale e la convivenza comune”. È composto da leader religiosi, studiosi ed esponenti della cultura appartenenti al mondo cristiano, musulmano ed ebraico, che si dedicano a promuovere gli ideali di pace e rispetto reciproco.

AGGIUNGI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here