Infortuni mortali sul lavoro in leggero calo. Ma la situazione rimane allarmante, al via gli incontri mirati nelle aziende

0
23

MANTOVA – Gli infortuni mortali da inizio anno nel mantovano sono stati 13, 3 in meno rispetto a quelli registrati nello stesso periodo del 2018, che un annus horribilis nel mantovano per quanto riguarda gli infortuni mortali sul lavoro.
La provincia di Mantova registrò la più alta percentuale in Lombardia in rapporto alla popolazione. 26 furono quelli compresi i cosiddetti in itinere (la metà circa), con l’utilizzo dell’auto dunque o durante gli spostamenti durante l’attività professionale o da e verso il luogo di lavoro.
Complessivamente il numero degli infortuni nel 2019 è leggermente in calo: 4696 nei primi dieci mesi di quest’anno rispetto ai 4807 dell’anno scorso. ma le cifre rimangono molto allarmanti. Ecco perchè  la Direzione Territoriale Inail di Mantova, l’Ats Valpadana e il Comitato Consultivo Provinciale Inail di Mantova hanno sottoscritto un protocollo per la prevenzione dei rischi lavorativi. A spiegarlo stamani sono stati il direttore territoriale Inail Ennio Bozzano, il presidente del Comitato Consultivo Provinciale Marco Dalzoppo, rappresentante dei sindacati, il suo vice Alessandro Lotti in rappresentanza delle organizzazioni datoriali, Maria Rosa Freddo, dirigente del Servizio Prevenzione dell’Ats Valpadana e la responsabile del processo prevenzione dell’Inail Gabriella De Luca.
I firmatari si impegnano all’individuazione di azioni comuni da mettere in campo per migliorare la consapevolezza sui rischi lavorativi con l’obiettivo di ridurre gli infortuni nei luoghi di lavoro.
La metodologia individuata prevede la realizzazione di 12 incontri mirati in aziende, rivolti direttamente ai lavoratori, con la partecipazione di tecnici Ats e Inail con esperienza in ambito comunicativo, per effettuare attività di informazione, formazione e coinvolgimento sui temi della sicurezza. Tali incontri si terranno utilizzando ore di assemblea sindacale. I primi due sono in programma il 4 dicembre alla Lubiam di Mantova e alla Zanotti di Pegognaga.
Verranno messe in campo forme di coinvolgimento dei partecipanti innovative, finalizzate allo sviluppo delle più opportune strategie di informazione/partecipazione e confronto sulle buone prassi, anche attraverso una verifica e monitoraggio dei risultati ottenuti con gli interventi effettuati.
Interviste al presidente del CoCoPro Marco Dalzoppo e al Direttore territoriale Inail Ennio Bozzano

AGGIUNGI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here